Ultimi Annunci inseriti
Mercatino Usato
Radio (0)Antenne (0)Accessori (0)Varie (0)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Scrivi annuncio
Annunci
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

PDFStampaE-mail

Il radioamatore è una persona autorizzata alla trasmissione, ovvero che ha conseguito la cosiddetta "patente" e la successiva "autorizzazione generale".
Come ottenere questo? Occorre anzitutto acquisire un minimo di conoscenza della radiotecnica necessaria per ottenere la patente, che consente l'utilizzo di tutte le frequenze assegnate internazionalmente al Servizio di Amatore. Ci si deve possibilmente familiarizzare con le abitudini dei radioamatori, e per farlo la cosa migliore è l'ascolto delle gamme radiantistiche. Riferendoci alla normativa in vigore in Italia, se non si può ottenere subito l'autorizzazione generale (per esempio non avendo ancora compiuto 16 anni) è conveniente iniziare ad ascoltare i messaggi delle stazioni radioamatoriali e per fare ciò non occorre alcuna autorizzazione. Le stazioni di ascolto (dette anche SWL: Short Wave Listener) se iscritte all'A.R.I. hanno anch'esse diritto alla spedizione gratuita delle cartoline di conferma (QSL) da e per tutto il mondo, tramite le numerose  Sezioni A.R.I. stesse e le associazioni degli altri Paesi. Per questo scopo l'A.R.I. assegna ai propri soci che ne fanno richiesta un nominativo di stazione di ascolto. Per imparare il codice Morse (oggi non piu' obbligatorio in Italia al fine di conseguire la licenza, ma pur sempre un validissimo modo di comunicazione) è bene affidarsi ad un amico competente o ad una Sezioni A.R.I., molte delle quali organizzano sia corsi per aspiranti radioamatori, sia per la preparazione agli esami che per l'apprendimento del codice Morse. Se però si abita in luogo isolato dove non ci sono radioamatori è possibile procurarsi, con poca spesa, lezioni Morse registrate su nastro o utilizzare uno dei molti software per PC disponibili. La radiotecnica si può imparare su qualsiasi libro, ma i più adatti sono quelli scritti appositamente per radioamatori; anche in questo caso l'A.R.I. può essere di aiuto, vedere la pagina delle pubblicazioni Ediradio.


Le QSL  Terminato il primo collegamento anche al neofita verrà richiesta una QSL. E sicuramente una delle frasi più conosciute tra i radioamatori è  The final courtesy of a QSO is a QSL  (cioè la cortesia finale di un QSO è la QSL). Ma cos’è questa famosa QSL ?  La QSL è una cartolina di conferma di collegamento o anche di semplice ascolto di una stazione radio. Quindi anche l’appassionato di SWL (Short Wave Listener), ovvero di radioascolto, può inviare e richiedere una QSL. Normalmente i radioamatori si scambiano questa cartolina in via diretta o tramite un apposito “ufficio postale”, il Bureau,  riservato ai radioamatori iscritti alle associazioni nazionali del proprio paese (quale appunto l’ ARI). La cartolina essenzialmente contiene un rapporto di ricezione o di collegamento bilaterale indicante la data e l’ora, la banda, il modo operativo, il rapporto di ricezione ed il tipo di collegamento effettuato (SSB, CW, RTTY, ecc.) Le QSL hanno per alcuni radioamatori un solo valore di ricordo. Per altri invece sono uno strumento utile per collezionare Diplomi.
Diplomi.

I diplomi (Awards) sono degli attestati che “certificano” la bravura di un radioamatore. Si collezionano secondo regole diverse a secondo del diploma e vengono rilasciati  essenzialmente comprovando un certo numero di collegamenti con nazioni o particolari località del mondo. Sono istituiti da diverse associazioni di radioamatori a livello mondiale o nazionale ed alcuni sono molto difficili da ottenere. Di seguito un breve elenco dei principali diplomi: DXCC (DX Century Club) Il più famoso dei diplomi è istituito dall’ARRL (ovvero l’Associazione Americana dei radioamatori) e le prime regole sono apparse in un articolo del 1935 di Clinton B. DeSoto, W1CBD. I diplomi sono diversi ed il primo si ottiene “…The DX Century Club is the premier operating award in all of Amateur Radio. The basic certificate is awarded for working and confirming at least 100 entities on the ARRL DXCC List”  confermando almeno 100 entità.Le entità non sono altro che uno “Stato” o appunto un’entità distinta secondo quanto riportato nel regolamento ufficiale: http://www.arrl.org/awards/dxcc/rules.html  “…DeSoto never intended that all DXCC "countries" would be countries in the traditional, or dictionary, meaning of the word. Rather, they are the distinct geographic and political Entities which DXers seek to contact”.Bisogna aggiungere che sono validi solo i paesi la cui entità è nella lista dell’ARRL (http://www.arrl.org/awards/dxcc/list_1a0.html ) mentre non sono più validi alcuni Stati che politicamente non esistono più. Come invece possono essere entità a se stanti alcune isole. Per ottenere questo diploma “base” quindi basta dimostrare di avere collegato, in qualsiasi modo e banda “Mixed”, almeno 100 paesi, inviando fisicamente le 100 cartoline QSL all’ARRL oppure portandole ad un Check-point (posto di controllo dove ci sarà una persona ufficialmente autorizzata, ovvero un  “DXCC Card Checker” ). Ma questo è solo l’inizio, perché ci sono diplomi più difficili da ottenere. Per esempio c’è il diploma per avere collegato 100 paesi in una sola banda (per esempio in 80 metri) oppure solo in un modo come l’RTTY. E visto che l’appetito vien mangiando…lavorando almeno tutte le entità meno 9 (per il calcolo esatto, si rimanda al link dell’ARRL) si ha diritto a richiedere l’ Honor Roll uno dei più ambiti riconoscimenti tra i radioamatori “…the DXCC Honor Roll represents the pinnacle of DX achievement”e più difficile da ottenere è forse il diploma 5BDXCC (Five-Band DXCC). Per ottenerlo bisogna confermare di avere collegato 100 entità DXCC in ognuna delle cinque bande “ufficiali”, ovvero in 80,40,20,15 e 10 metri. Ed in periodi di scarsa propagazione è molto difficile collegare dall’Italia l’Alaska o alcune isole dell’Oceano Indiano in 80 o in 10 metri !  IOTA (Island On The Air)Il Diploma IOTA è sponsorizzato dall’RSGB (Radio Society of Great Britany) e si ottiene collegando almeno 100 isole. Le isole da collegare devono essere tra quelle riportate nell’elenco ufficiale, alcune sono dei veri e propri scogli (reef).  Per l’elenco ed il regolamento si rimanda al sito IOTA: http://www.rsgbiota.org/info/index.php ed al breve riassunto “What is Iota”  http://www.rsgbiota.org/info/faqs.pdf Anche in questo caso vale quanto si è detto sopra: regole diverse ma stessa idea di fondo, dimostrare la propria bravura nei collegamenti. In questo caso invece di Paesi cercheremo di collegare isole e l’elenco dei Most Wanted è, ovviamente,  riferito ad Isole: http://www.rsgbiota.org/info/mostwanted.php  WAZ (Worked All Zones) Il Diploma WAZ è istituito, in questo caso, non da un’Associazione ma dalla rivista CQ Amateur Radio (http://www.cq-amateur-radio.com/) ed in questo caso si differenzia dagli altri perché bisogna collegare le 40 zone geografiche in cui è stata, convenzionalmente, divisa la Terra. Senza ripetersi si rimanda direttamente al regolamento http://www.cq-amateur-radio.com/WAZrules-Italian.pdf Infine anche in Italia abbiamo i nostri Diplomi più o meno conosciuti e seguiti. Per non far torto a nessuno rimandiamo al sito ufficiale ARI 


Contest

Un altro modo per vedere riconosciuta la propria bravura (eh sì, i radioamatori sono abbastanza vanitosi) è partecipare ad un Contest, che, essenzialmente, non è altro che una gara tra radioamatori nello stabilire più collegamenti possibili in un certo periodo di tempo.  Quindi le varie Associazioni di radioamatori, o anche singole sezioni, organizzano una gara secondo regolamenti abbastanza simili. I partecipanti devono chiamare gli altri partecipanti specificando che  è una chiamata per un contest (normalmente “…CQ Contest CQ Contest…” seguito dal nome del contest) e, una volta ricevuta risposta, rispondere come prevede il regolamento (esempio: riportando il segnale ed il proprio locator o codice nazione). Alla fine del contest si provvede ad inviare il proprio log (ovvero l’elenco delle stazioni collegate con il rapporto ricevuto) all’organizzazione. Quasi tutti i contest ormai gradiscono o meglio pretendono di ricevere il log in formato elettronico, via e-mail, possibilmente in un formato standard. I più organizzati hanno un sito Internet con il regolamento ed una serie di link a dei software che memorizzano il log nel formato richiesto. Normalmente gli organizzatori provvedono al controllo del log incrociandoli con quelli ricevuti dagli altri partecipanti e squalificando chi invia log con troppi errori. I punti vengono calcolati secondo un regolamento ben definito e diverso da ogni Contest. 


Codice Q

Le prime volte che si ascoltano i radioamatori si rimane un po’ perplessi delle abbreviazioni usate e del loro significato.  Niente di strano o di segreto. Queste abbreviazioni sono spesso i “codici Q” usati in telegrafia. Il codice Q è un codice universale di tre lettere usato nelle comunicazioni telegrafiche che inizia sempre con la lettera Q. L’elenco delle abbreviazioni più usate in ambito radioamatoriale è il seguente:

CodiceRispostaDomanda
QRANominativo di stazioneIl tuo nominativo è ?
QRB   Distanza tra le stazioniLa distanza approssimativa è ?
QRG Frequenza esattaLa frequenza esatta è ?
QRH   Variazione della frequenzaLa mia frequenza varia ?
QRILa tonalità della tua emissione è: 1 buona; 2 variabile; 3 cattivaCome è la tonalità della mia emissione ?
QRKLa comprensibilità dei tuoi segnali è: 1 cattiva; 2 mediocre; 3 abbastanza buona; 4 buona; 5 ottimaQual è la comprensibilità del mio segnale ?
QRMDisturbi alla stazione (interferenze) Sei disturbato ?
QRO Aumento di potenza di trasmissioneDevo aumentare la potenza ?
QRTSospendere la trasmissioneDevo terminare?
QRZStazione chiamataDa chi sono chiamato ?
QSAL'intensità del tuo segnale è: 1 appena percettibile; 2 debole; 3 abbastanza buona; 4 buona; 5 ottimaChe forza ha il mio segnale ?
QSBSi ha variazione dei tuoi segnali (fading)Il mio segnale varia ?
QSL RicevutoPuoi darmi conferma di ricezione ?
QSOComunicarePuoi comunicare con ?
QSXStare in ascoltoVuoi restare in ascolto?
QSYCambiare frequenzaDevo cambiare frequenza ?
QTHPosizione della stazioneDa dove stai trasmettendo ?
QRVSono prontoSiete pronto ?

 
Torna su

Cerca nel sito
Bacheca qsl soci
ik8jah.JPG
I tuoi messaggi privati

Non sei identificato sul sito.

Utenti online
 34 visitatori online
Skype

Skype Me™!

Qth Locator
Dx News Info
Banner
Ricerca Annunci
 

Visitatori
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterVisitatori Oggi1795
mod_vvisit_counterIeri2140
mod_vvisit_counterQuesta Settimana3935
mod_vvisit_counterQuesto Mese55089
mod_vvisit_counterTot. Generale1311048
Qrz.com




© www.qrz.com

Il log di IQ8GT
Callsign:
Call di sezione
Meteo
Countdown
Fine mandato del C.D. e C.S. 853 Days